Buttigliera Alta - Borgo Dog del Piemonte

Vacanze con animali a Buttigliera Alta

Il territorio del comune di Buttigliera Alta è diviso in due parti: a sud la parte collinare con i boschi della collina morenica Rivoli-Avigliana e la parte nord, pianeggiante a ridosso del fiume Dora Riparia, attraversata al centro tra i nuclei abitati del Capoluogo e della frazione Ferriera, da una lingua collinare che da Rosta va fino ai confini con Avigliana.

Il comune è urbanisticamente diviso in tre parti: il Capoluogo, nella parte alta, sviluppatosi attorno ad un vecchio nucleo di fabbricati sorti in epoca medievale, quando Buttigliera, Uriola e case di Nicola erano annesse ad Avigliana e che attualmente conta circa 3.400 abitanti; la frazione Ferriera, nella parte bassa, sorta alla fine del 1800, quando la famiglia Vandel, dall’omonima frazione del comune di Jougne in Francia, venne ad impiantare nel comune una fabbrica di chiodi   attrezzi agricoli nel luogo dove in seguito venne costruito lo stabilimento FIAT ancora oggi esistente e dove negli ultimi anni è sorto un centro artigianale in cui sono insediate attività di vario tipo. Anch’essa oggi conta circa 3.400 abitanti. In ultimo, la parte storicamente ed architettonicamente più importante, il borgo medioevale di S. Antonio di Ranverso con la bellissima Chiesa in stile tardo gotico in cui sono presenti affreschi e opere d’arte di grande rilievo.

Cosa vedere a Buttigliera Alta

Il complesso monastico di Sant’Antonio di Ranverso, sul tratto della Via Francigena tra Rivoli e Avigliana, all’imbocco della Val di Susa, è uno dei più celebri esempi del gotico internazionale.
In una cornice naturale ben conservata, il complesso architettonico appare ancora oggi perfettamente riconoscibile nella sua composizione originaria, comprendente oltre alla chiesa, il monastero (con annesso chiostro conservatosi), l’ospedale (del quale si conserva integra solo la notevole facciata con ghimberga e pinnacoli), presso il quale i monaci Antoniani fornivano assistenza ai malati del cosiddetto fuoco di Sant’Antonio (o ignis sacris), nonché un articolato sistema di cascine.

La Precettoria di Sant’Antonio di Ranverso rappresenta il cuore dell’offerta turistico, religiosa-culturale della Val Di Susa e Piemontese, un borgo medievale fortificato da mura che risalgono al XI-secolo, unicum per lo stato di conservazione della Chiesa dal frontale unico a livello Mondiale in Stile Gotico Francese dichiarata nel 1886 Monumento Nazionale. Il borgo è stato certificato da ToriNovoli, dal FAI e dal Touring Club Italiano, candidato ai Borghi Dog d’Italia e divenuto Borgo Dog della Val di Susa.

Il concentrico della Precettoria di Sant’Antonio di Ranverso è una meta ideale per coloro che vogliono fare delle passeggiate nei viali e sulla via Francigena in compagnia dei loro amici animali

Eventi e sagre

Nel mese di Gennaio si organizza la Benedizione degli animali e dei mezzi agricoli dei contadini.

Piatti tipici

Da provare è di sicuro il risotto con i funghi porcini della Val di Susa, sempre freschi e gustosi.

Strutture ricettive pet-friendly a Buttigliera Alta

Cascina Ranverso B&B

La Soldanella Agriturismo

Da Renzo Vecchia Trattoria della Stazione

Buttigliera Alta (TO)
10090
Via Reano, 3
011 9329340
Non disponibile
segreteria@comune.buttiglieraalta.to.it
comune.buttiglieraalta.to.it
Comune di Buttigliera Alta

cosa fare e vedere a buttigliera alta

Buttigliera Alta - Borgo Dog del Piemonte

Precettoria di Ranverso, dove i pet sono accolti e protetti

La Precettoria di Ranverso è situata nell'omonimo borgo medioevale, nel comune di Buttigliera Alta, borgo dog del Piemonte.
Leggi l'articolo